News

UNA GRAVIDANZA CON IL SORRISO / 04

CARIE DELLA MAMMA E DEL BAMBINO: ESISTE UNA CORRELAZIONE?
La presenza di carie dentali attive e di flora batterica orale cariogena nella mamma aumenta il rischio di insorgenza di carie dentale nel bambino.

La carie dentale è una “ malattia batterica cronica, multifattoriale dieta-dipendente, trasmissibile”.  Questa definizione mette in evidenza il ruolo chiave di una dieta ricca di carboidrati fermentabili, la sua natura di infezione sostenuta da batteri e che può essere trasmessa da un individuo ad un altro.I batteri acidogeni, capaci cioè di trasformare gli zuccheri in acidi, in particolare lo Streptococco mutans, vengono facilmente trasmessi dalla madre al bambino e la colonizzazione delle superfici orali può avvenire già alla nascita e in modo più significativo dopo l’eruzione dei primi dentini da latte.

Quanto più alta è nella mamma la concentrazione di questi batteri, maggiore è il rischio di trasmissione al bambino.

La carie è una delle malattie più diffuse al mondo e con i costi sociali tra i più elevati, eppure, alla luce delle attuali conoscenze sulle cause che la determinano ed i fattori che la favoriscono, sarebbe sufficiente un corretto stile di vita per poterla prevenire. Il momento della gravidanza può essere un buon momento per curare ma soprattutto per porre le basi per una corretta prevenzione. Per la mamma, per il bambino, per la famiglia.

Se desiderate chiarimenti sul tema trattato potete contattarmi via email all’indirizzo info@studentmontanari.it o chiamare lo  0444 544967 negli orari di apertura dello Studio.

Dott. Mario Montanari